Punto coste intrecciate

Il punto a coste intrecciate è una tecnica versatile che può essere utilizzata in vari progetti di maglieria per aggiungere interesse e originalità al design. Questo motivo intrecciato crea una sequenza armoniosa e tridimensionale, perfetta per creare capi e accessori unici.
Uno dei progetti più comuni in cui il punto a coste intrecciate viene impiegato è la realizzazione di sciarpe e scialli. La trama intricata di questo punto aggiunge una dimensione extra al tessuto, creando un motivo accattivante e strutturato.
Inoltre, il punto a coste intrecciate è ideale per cappelli e berretti, conferendo loro un aspetto dinamico e sofisticato. Questi accessori alla moda possono essere realizzati con stile, utilizzando questa tecnica di lavorazione.
Anche maglioni e cardigan con pannelli intrecciati o dettagli sulle maniche che aggiungono un tocco di raffinatezza al capo.
Per quanto riguarda gli accessori, guanti e polsini realizzati con il punto a coste intrecciate sono eleganti e offrono un tocco di stile in più. Non solo abbigliamento! Nello stesso modo il punto a coste intrecciate può essere applicato anche a coperte e cuscini; si creeranno motivi decorativi unici che trasformano gli oggetti in pezzi d’arredamento accoglienti e distintivi.
In sintesi, il punto a coste intrecciate offre infinite possibilità creative e può essere utilizzato in una vasta gamma di progetti di maglieria per creare capi e accessori personalizzati. Sperimenta con questa tecnica e lascia che il tuo lavoro a maglia si distingua per la sua originalità e bellezza.

punto coste intrecciate

Come si fa il punto a coste intrecciate (al termine trovi il file stampabile)

Multiplo di 7 ( +2 vivagno)

1° Giro: legaccio, rovescio, 5 diritti, 2 rovesci, 5 diritti, rovescio, legaccio

2° Giro: legaccio, diritto, rovescio passato con filo davanti al lavoro, 4 rovesci, 2 diritti, rovescio passato con filo davanti al lavoro, 4 rovesci, diritto, legaccio

3° Giro: legaccio, rovescio, treccia 1/1 verso sinistra, 3 diritti, 2 rovesci, treccia 1/1 verso sinistra, 3 diritti, rovescio , legaccio

4° Giro: legaccio, legaccio, diritto, rovescio, rovescio passato con filo davanti al lavoro, 3 rovesci, 2 diritti, rovescio, rovescio passato con filo davanti al lavoro, 3 rovesci, diritto, legaccio

5° Giro: legaccio, rovescio, diritto, treccia 1/1 verso sinistra, 2 diritti, 2 rovesci, diritto, treccia 1/1 verso sinistra, 2 diritti, rovescio, legaccio

6° Giro: legaccio, diritto, 2 rovesci, rovescio passato con filo davanti al lavoro, 2 rovesci, 2 diritti, 2 rovesci, rovescio passato con filo davanti al lavoro, 2 rovesci, diritto, legaccio

7° Giro: legaccio, rovescio, 2 diritti, treccia 1/1 verso sinistra, diritto, 2 rovesci, 2 diritti, treccia 1/1 verso sinistra, diritto, rovescio , legaccio

8° Giro: legaccio, diritto, 3 rovesci, rovescio passato con filo davanti al lavoro, rovescio, 2 diritti, 3 rovesci, rovescio passato con filo davanti al lavoro, rovescio, diritto, legaccio

9° Giro: legaccio, rovescio, 3 diritti, treccia 1/1 verso sinistra, 2 rovesci, 3 diritti, treccia 1/1 verso sinistra, rovescio, legaccio

10° Giro: ripeti giro 2.

11° Giro: ripeti giro 3.

12° Giro: legaccio, 2 diritti, rovescio passato con filo davanti al lavoro, 3 rovesci, 3 diritti, rovescio passato con filo davanti al lavoro, 3 rovesci, diritto, legaccio

13° Giro: ripeti giro 5.

14° Giro: ripeti giro 6.

15° Giro: ripeti giro 7.

16° Giro: ripeti giro 8.

17° Giro: ripeti giro 9

scarica QUI il file stampabile

GUARDA ANCHE

Share this content:

Donatella

Ben arrivat* sul mio blog.Mi chiamo Donatella e ho imparato a lavorare maglia e uncinetto da bambina, quando nei pomeriggi d’estate frequentavo i corsi dalle suore. Crescendo ho accantonato per alcuni anni questa passione, per riprenderla con maggiore interesse quando a causa di un problema di salute cronico ho perso il lavoro. Perdere il lavoro per un problema di salute ha la capacità di annientare l’autostima ma la maglia, l’uncinetto, i filati mi hanno e mi aiutano ogni giorno a ritrovare il “bandolo della vita” districando un immaginario bandolo della matassa. Spero che questo blog e i suoi contenuti possano aiutare anche te!

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *