Filati estivi e modelli canotte top e costumi handmade

Volendo realizzare un top per mia figlia mi sono immersa nel mondo dei filati estivi, ho cercato e ho trovato un numero di modelli per canotte, top e costumi handmade da perdersi! L’estate è la stagione perfetta per sfoggiare capi leggeri e freschi, come canotte, top e costumi fatti a maglia e uncinetto . In questo articolo esploreremo  i filati estivi più adatti per realizzare questi capi, i diversi modelli di canottiere e costumi all’uncinetto e  vedremo alcuni di questi modelli modelli a maglia e uncinetto. Quando lavori a dei capi estivi  è importante che i  filati siano leggeri, traspiranti e morbidi al tatto. Inoltre, è importante valutare  la lavorabilità del filato e la sua resistenza all’usura, soprattutto se stai creando un capo che sarà spesso indossato o lavato.

Come scegliere i filati più adatti alla stagione estiva

Estate

Quando scegli un filato estivo per un capo all’uncinetto, occorre che consideri alcuni aspetti: la fibra, il peso la lavorabilità il colore e la cura del filato.Considerare questi fattori ti aiuterà a scegliere il filato estivo giusto per il tuo progetto di uncinetto e a creare un capo leggero, comodo e duraturo.

La fibra 

Il tipo di fibra del filato influisce sulla morbidezza, sulla traspirabilità e sulla durabilità del capo finito. Ad esempio, il cotone e il lino sono fibre vegetali che sono traspiranti e leggere, mentre lana e alpaca possono essere calde e pesanti.

Il peso

Il peso del filato determina lo spessore del filo e la dimensione dell’uncinetto o dei ferri da utilizzare. Per i capi estivi, si consiglia di utilizzare filati più leggeri, sottili e che abbiano una elevata capacità di traspirazione.

La lavorabilità 

Alcuni filati sono più facili da lavorare di altri, a seconda della loro consistenza e della loro elasticità. Ad esempio, il filato di bambù è liscio e scorrevole, il che lo rende facile da lavorare, mentre la lana potrebbe essere più difficile da maneggiare.

Il colore 

Il colore del filato può influire sull’aspetto finale del capo e sulla sua capacità di riflettere o assorbire la luce solare. I colori chiari riflettono la luce solare e aiutano a mantenere il capo fresco, mentre i colori scuri assorbono la luce solare e possono rendere il capo più caldo.

La cura 

Quando scegli un filato estivo, è importante considerare la sua cura e la sua durata nel tempo. Alcuni filati richiedono cure particolari, come lavaggi delicati o asciugatura all’aria, mentre altri possono essere lavati in lavatrice. Inoltre, è importante scegliere un filato che sia resistente all’usura, soprattutto se prevedi di utilizzare e lavare il capo frequentemente.

Filati estivi freschi e leggeri per realizzare modelli handmade di top, costumi o canotte.

I filati estivi sono essenziali per creare modelli handmade di top, costumi o canotte. Indossandoli dovremo provare una sensazione di comodità e freschezza. Ci sono diversi filati che si prestano bene per l’uncinetto estivo.

filati estivi

Bambù 

Il filato di bambù è una scelta relativamente nuova per l’uncinetto estivo, ma sta diventando sempre più popolare grazie alla sua morbidezza e leggerezza. È anche un’ottima scelta per chi cerca filati ecologici, poiché il bambù è una fibra sostenibile. Viene prodotto dalle fibre del bambù, che sono trasformate in filati e tessuti. Il tessuto di bambù è naturale, antibatterico e altamente traspirante, il che lo rende una scelta ideale per il clima caldo.

Cotone

Il cotone è uno dei tessuti più utilizzati al mondo. Le sue fibre sono morbide, traspiranti e resistenti, ed è facile da curare e lavare. Viene prodotto dalle piante di cotone e può essere usato per  abbigliamento, biancheria da letto e accessori. Il cotone è una scelta popolare per i filati estivi grazie alla sua leggerezza e traspirabilità. È disponibile in diverse varianti, come il cotone egiziano, il cotone mercerizzato e il cotone biologico.

Il cotone è un filato naturale e  può essere un’opzione sostenibile se viene coltivato in modo responsabile e se viene prodotto in modo ecologico. Tuttavia, è importante non dimenticare alcuni aspetti negativi dell’impatto ambientale del cotone: dipendenza da pesticidi, consumo di acqua, impatto sul suolo, sfruttamento del lavoro, OMG. Sii sempre consapevole nella scelta del prodotto, valutando la scelta di filati alternativi, come il cotone biologico o altri filati sostenibili. 

Viscosa

La viscosa è un filato artificiale che imita la seta, ma è meno costosa e più facile da curare. È leggero e morbido al tatto. Viene prodotta a partire dalla cellulosa, una sostanza naturale presente nelle piante dal cuore di alcuni alberi come pino, bambù o eucalipto, e viene poi trattata con prodotti chimici per formare la viscosa. La viscosa è molto morbida, setosa e leggera al tatto; assomiglia alla seta sia per lucentezza che per morbidezza. E’ un filato versatile e viene spesso utilizzato per la produzione di abiti, biancheria da letto e altri tessuti morbidi. Tuttavia è importante notare che la produzione di viscosa può essere altamente inquinante, a causa dei prodotti chimici utilizzati nel processo di fabbricazione. Per questo motivo, ci sono filati alternativi sostenibili che possono essere scelti al posto della viscosa, come il bambù o il cotone biologico.

Lino

Il lino è un altro filato estivo leggero e traspirante, perfetto per creare capi a maglia o all’uncinetto. Ha una texture ruvida ma morbida al tatto e diventa più morbido con il tempo.

Il lino è una pianta coltivata per le sue fibre tessili, utilizzate per produrre tessuti di alta qualità. Dal lino si ottiene un tessuto leggero, fresco e traspirante, il che lo rende una scelta popolare per l’abbigliamento estivo. Ha anche proprietà antibatteriche e antistatiche,le sue  fibre sono molto resistenti e vengono utilizzate per produrre tessuti come lenzuola, tovaglie, asciugamani e abiti. Si hanno notizie di coltivazioni di lino fin dall’antichità e oggi è ancora una coltura importante in molte parti del mondo.

Seta

La seta è un filato estivo lussuoso, delicato e pregiato che viene prodotto dai bachi da seta. È leggera, morbida e ha una lucentezza naturale che dona ai capi un aspetto elegante e raffinato. La seta ha anche proprietà termoregolanti che possono aiutare a mantenere caldo il corpo quando fa freddo e fresco quando fa caldo.

Richiede una particolare attenzione nella cura e nella manutenzione.

Canapa

La canapa è un altro filato sostenibile, resistente e traspirante, ma anche leggermente ruvido al tatto prodotto dalle piante di canapa. È stato utilizzato per secoli per produrre tessuti, cordami e carta. Il tessuto di canapa è inoltre antibatterico ed è  una scelta sostenibile poiché la pianta di canapa è facile da coltivare e richiede pochi pesticidi.

Modelli handmade di canotte, top e costumi da realizzare con filati estivi

Molti sono i modelli di canotte estive tra cui scegliere, a maglia o uncinetto con motivi che creano texture molto interessanti. Le canotte con i motivi in pizzo sono perfette per un look romantico; con le frange sono ideali per un look boho chic. Con un collo morbido diventano un elegante sottogiacca e donano un aspetto impeccabile. Un punto completamente traforato può trasformare una “banale canotta” in un capo perfetto da indossare come copricostume. Puoi giocare con i tuoi punti preferiti per dare a un modello base un aspetto assolutamente esclusivo.

Anche il top a uncinetto o a maglia è un must dell’estate! Puoi realizzarne di bellissimi utilizzando numerose tecniche diverse, come le piastrelle granny, la maglia rasata o altre lavorazioni come la treccia o punti fantasia. I crop top sono particolarmente popolari tra le più giovani e sono perfetti per le serate in spiaggia o per andare a ballare. 

Il  top a maglia può essere anche un capo formale e sofisticato, che può essere realizzato con filati pregiati e tecniche di lavorazione complesse, adatto per occasioni eleganti. 

L’uncinetto e la maglia offrono infinite possibilità di creazione di capi unici e personalizzati, adatti a qualsiasi occasione.

Per chi come me viene dagli anni ‘70 del secolo scorso(oh mamma mia!) i costumi all’uncinetto non sono cosa nuova e vederli tornare di moda fa un certo effetto.  Ma grazie alla loro versatilità e al loro stile sono tornati di moda. Ne puoi trovare  a vita alta sono molto popolari, mentre i costumi con le frange sono perfetti per un look anni ’70. Si possono anche usare diversi colori e disegni per personalizzare i modelli.

Filati e modelli estivi: canotte, top e costumi handmade….qualche consiglio utile!

Se hai qualche rotolino di ciccia scegli modelli in tessuti leggeri e fluidi, come il cotone o il lino, che non aderiscono troppo al corpo e prediligi tonalità più chiare e vivaci. Scegli scollature a V o a U se hai un seno importante (prediligi modelli con un reggiseno incorporato per il supporto), queste scollature aiutano a slanciare il busto. Evita capi troppo stretti o aderenti al busto e dai la preferenza a  tessuti morbidi e fluidi.

Se avere un corpo troppo asciutto è per te un problema, scegli capi che creano volume e che aderiscono  al corpo creando curve. Inoltre, i colori scuri possono aiutare a creare l’illusione di una figura più piena. indirizza la tua scelta su modelli con scollature a barca o a cuore, che aiutano a creare l’illusione di seno più pronunciato. Anche i top con volant o con dettagli come pizzi e ricami possono anche aiutare a creare volume. Evita i capi troppo aderenti o con tagli troppo lineari.

Scegli capi con taglie corte se la tua statura non è troppo alta. I capi con righe verticali o con motivi a righe possono anche creare l’illusione di maggiore altezza. Evita i capi troppo lunghi o con tagli troppo ampi.

Segui con attenzione le istruzioni di cura del filato per evitare che i capi si rovinino.

Orienta le tue scelte su modelli estivi che valorizzano la tua figura e questo ti farà sentire a tuo agio. Ma ricorda sempre che la bellezza non ha una sola forma o dimensione, ma è presente in tutte le forme e taglie. 

Share this content:

Donatella

Ben arrivat* sul mio blog.Mi chiamo Donatella e ho imparato a lavorare maglia e uncinetto da bambina, quando nei pomeriggi d’estate frequentavo i corsi dalle suore. Crescendo ho accantonato per alcuni anni questa passione, per riprenderla con maggiore interesse quando a causa di un problema di salute cronico ho perso il lavoro. Perdere il lavoro per un problema di salute ha la capacità di annientare l’autostima ma la maglia, l’uncinetto, i filati mi hanno e mi aiutano ogni giorno a ritrovare il “bandolo della vita” districando un immaginario bandolo della matassa. Spero che questo blog e i suoi contenuti possano aiutare anche te!

Potrebbero interessarti anche...