Uova di Pasqua con tecnica amigurumi

Uova di Pasqua con la tecnica amigurumi

Le uova di Pasqua con la tecnica amigurumi sono un’idea divertente e creativa per fare decorazioni per la casa durante le festività pasquali.

Comincia a lavorare al tuo uovo di Pasqua scegliendo un colore pastello a scelta; puoi optare per il punto basso o il punto alto, assicurandoti di aumentare il numero di maglie in modo uniforme perché mantenga una forma ovale. Appena arrivi all’altezza indicata dal pattern puoi iniziare a dare un tocco personale alle le uova amigurumi con piccoli dettagli: aggiungi fiori, farfalle o uccellini realizzati con la tua tecnica preferita, ricordando sempre il tema pasquale. Per fare ciò, basta lavorare separatamente le piccole parti e poi cucirle sull’uovo utilizzando ago e filo. Inoltre, puoi anche ricamarle con punti tradizionali e filati da ricamo o decorarle con piccole gugliate di cotone, nastri o perline.

Dopo di che, una volta completata la decorazione, riempi l’uovo con l’imbottitura sintetica, prestando attenzione a dare forma all’uovo durante il processo. Infine, chiudi l’apertura in modo che la cucitura risulti solida e ben nascosta. Nel complesso, le uova di Pasqua con la tecnica amigurumi possono essere realizzate in diverse dimensioni e rappresentano un’idea divertente per fare regali a parenti e amici durante le festività pasquali.

FREE PATTERN uova di Pasqua con tecnica amigurumi

MISURE

Circa 6,5 ​​cm di altezza e 4,5 cm di larghezza, se lavorato all’uncinetto con filato di cotone leggero e un uncinetto da 2 mm.

PUNTI

  • Anello magico
  • Maglia bassa lavorata a spirale
  • Punto basso
  • Aumenti
  • Diminuzioni

MATERIALE

ABBREVIAZIONI

  • am = anello magico  ( lavorare  n [numero]  maglie basse nell’anello)
  • cat  = catenella.
  • m.bss = maglia bassissima.
  • mb = maglia bassa
  • aum = aumento ( lavorare due maglie basse nella stessa maglia.)
  • dim = diminuzione ( lavorare due maglie insieme prendendole insieme in costa davanti
  • (3mb, aum) x  n = ripeti lo schema tra parentesi  n  volte. 
  • [36] = numero di maglie in un giro dopo aver finito il giro.

NOTE

  • Lavorare a spirale continua , non unire giri o girare il lavoro, a meno che non sia indicato diversamente nello schema. 
  • Usa un marker o un pezzo di filo per segnare l’inizio del giro. Sposta l’indicatore verso l’alto dopo aver completato ogni round.

MODELLO

1: am, 6 mb [6]

2: aum x 6 [12]

3: (mb, aum) x 6 [18]

4: (5 mb, aum) x 3 [21]

5: 2 mb , aum, (6 mb, aum) x 2,4 mb [24]

6: (7 mb, aum) x 3 [27]

7: 3 mb, aum, (8 mb , aum) x 2, 5 mb [30]

8: (9 mb, aum) x 3 [33]

9: mb in ogni maglia [33]

10: 4 mb, aum, (10 mb, aum) x 2, 6 mb [36]

11-15: mb in ogni maglia [36 ]

16: (10 mb, dim) x 3 [33]

17: 4 mb, dim, (9 mb, dim) x 2, 5 mb [30]

18: (3 mb, dim) x 6 [24]

19: (2 mb, dim) x 6 [18]

Prima di iniziare a riempire l’uovo passate alla decorazione: ricama l’uovo secondo i tuoi gusti e la tua fantasia; Fissa e nascondi  tutte le codine.

Riempi l’uovo utilizzando il materiale scelto , avendo cura di inserire poco materiale per volta fino a quando risulta ben compatto e senza “bitorzoli”

20: (mb, dim) x 6 [12]

21: dim x 6 [6]

Finisci di riempire l’uovo per lo spazio restante. Taglia il filo, lasciando una coda di filo di circa 15 cm e chiudi il lavoro, infila la coda su un ago ed entra in ogni maglia bassa solo prendendo il filo in costa davanti; infine tira il filo per chiudere l’apertura .E l’uovo è fatto!

scarica QUI il file stampabile

Oppure visita il mio Ravelry Shop dove oltre allo schema gratuito troverai altri schemi scaricabili.

Guarda il video tutorial

Share this content:

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *