twitter
facebook
friend feed
flickr

Un kit universale, semplice ed efficace per l’adeguamento alla Norma CEI-016

Scheneider Electric

Scheneider Electric

A fronte delle regole di connessione alle reti di distribuzione, sancite dalla Norma CEI-016, l’azienda Schneider Electric ha sviluppato un Kit Universale per consentire, in modo semplice ed effi cace, l’adeguamento secondo quanto previsto dalla stessa. Il 18 marzo 2008 l’AEEG (Autorità per l’Energia Elettrica ed il Gas) ha emanato le Condizioni Tecniche per la connessione alle reti di distribuzione dell’energia elettrica a tensione nominale superiore ad 1 kV. L’ente ha riconosciuto la Norma CEI-016, che raccoglie ed armonizza tutte le Regole Tecniche di Connessione sino ad oggi assunte dalle imprese distributrici (ad esempio Dk5600 ENEL) emesse nel tempo dai vari Distributori, come Regola Tecnica di Riferimento per la connessione di Utenti attivi e passivi, ovvero che immettono o prelevano dalle reti elettriche di distribuzione con tensione maggiore ad 1 kV in Media Tensione ed Alta Tensione (MT ed AT). Tale Norma, che i distributori sono tenuti ad applicare agli Utenti su tutto il territorio nazionale, fornisce le prescrizioni di riferimento per la corretta connessione degli impianti, tenendo conto delle caratteristiche funzionali, elettriche e gestionali della maggior parte delle reti italiane, e riguarda sia impianti esistenti che nuovi. Le prescrizioni tengono conto sia delle esigenze della distribuzione dell’energia elettrica e della sicurezza funzionale delle reti, sia delle esigenze degli Utenti che dovranno essere connessi a queste ultime, stabilendo regole comuni e condivise che, se rispettate, portano ad un vantaggio della qualità dell’energia e dell’efficienza energetica di Enti Distributori di Energia ed Utenti che si allacciano alle reti di distribuzione in AT ed MT. Gli aspetti principali della delibera AEEG ai fini dell’allacciamento e della norma tecnica CEI-016 ad essa associata, possono essere così descritti:
• regolamentazione delle caratteristiche degli impianti e delle apparecchiature da utilizzare per la connessione alla rete di distribuzione;

• presentazione di una Dichiarazione di Adeguatezza da parte del proprietario dell’impianto, al fine di evitare sanzioni economiche (CTS) e/o ottenere eventuali indennizzi per allacciamenti antecedenti il 16 novembre 2006;
• definisce le tipologie di impianti per i quali la Norma non si applica o si applica in modo parziale.
Schneider Electric, specialista mondiale nella gestione dell’energia e della distribuzione elettrica, contribuisce alle prestazioni dei propri clienti mettendo a
disposizione anche un’offerta di soluzioni e di servizi per consentire il rispetto della Norma, sia per impianti elettrici nuovi che esistenti. Per quelli esistenti Schneider Electric ha sviluppato un Kit Universale, utilizzabile su tutte le tipologie di quadri di MT, semplice da installare e con elevate caratteristiche tecnologiche, per permettere agli Utenti, contestualmente all’adeguamento alla Norma, di accedere agli standard più avanzati oggi disponibili sul mercato.
In particolare:
• protezione a microprocessore con datalogger integrato;
• trasformatori di corrente di fase con campo di misura esteso;
• trasformatore di corrente omopolare;
• predisposizione alla comunicazione verso un sistema di supervisione.
La scelta tecnica di non ricorrere alla bobina di minima tensione, permette all’installatore di essere autonomo nelle attività di montaggio e messa in servizio,
poiché non gli è richiesto di effettuare modifi che al comando dell’interruttore.

Il Kit Universale prevede:
• cella di bassa tensione cablata con Sepam S41;
• 3 TA di fase toroidali tipo TLP 160;
• 1 TA toroidale omopolare apribile GO110;
• manuale di installazione, schemi di collegamento, fax simile per la Dichiarazione di Adeguatezza e dichiarazione di conformità del costruttore del sistema di protezione.
Il sistema di protezione impiegato è conforme alla Norma CEI-016 e presente sull’elenco uffi ciale come indicato nel sito ANIE (Federazione Nazionale Imprese Elettrotecniche ed Elettroniche). Per i Clienti che ne facciano esplicita richiesta, Schneider Electric è a disposizione per installazione, rifacimento schemi elettrici, esecuzione prove e redazione della Dichiarazione di Adeguatezza, al fine di consentire la messa a norma attraverso un servizio di tipo chiavi in mano. Per gli impianti nuovi, infi ne, Scheider Electric ha predisposto un ventaglio di soluzioni all’interno della gamma di quadri di distribuzione secondaria SM6. Per piccole utenze, quindi, esistono soluzioni di facile e veloce installazione, quali monoblocco AT7-A ed AT/-B, di tipo Plug&Play.
Per ulteriori informazioni: www.schneiderelectric.it

LINK UTILI
Adeguamento impianti MT
http://www.autorita.energia.it/it/schede/C/faq-cts.htm
http://www.autorita.energia.it/it/schede/C/faq-impmtfaq.htm
http://www.autorita.energia.it/it/schede/C/faq-adegua.htm
http://www.autorita.energia.it/it/schede/C/faq-ctsm.htm
Elenco uffi ciale dei dispositivi conformi alla normativa CEI-016
http://www.anie.it/browse.asp?goto=1870&livello=3

Share

i commenti sono chiusi

Sfoglia Online

Il FILO CONDUTTORE

Direttore responsabile Antonio Soccol
Direttore editoriale Michele Canditone
Coordinamento editoriale Pina Silvestri
Editore Di Pietro Spa
Il Filo Conduttore - Periodico di informazione tecnica ed attualità - Registrazione del Tribunale di Napoli n. 46 del 13/07/2009 - NDB Web Service Srl - Web Agency