twitter
facebook
friend feed
flickr

Cavi energia per molteplici applicazioni

Da sempre, per ICEL, il Servizio e la Qualità rappresentano i settori in cui credere, investire e costruire il proprio sviluppo.

Icel

Icel

Nata all’inizio degli anni ’50 ICEL, grazie ad una costante evoluzione, si estende oggi su un’area di oltre 73.000 mq, raggiunge un valore della produzione di oltre 170 milioni di euro ed offre occupazione a circa 250 unità. Le varie trasformazioni dell’azienda e la sua costante crescita hanno sempre avuto come obiettivo la qualità del prodotto e del servizio. Dal 1993 ICEL è certifi cata dal CSQ e nel 2009 ha ottenuto uffi cialmente la conformità alla nuova norma UNI EN ISO 9001: 2008. Di seguito riportiamo le principali categorie di cavi prodotti con le relative possibilità d’utilizzo secondo la normativa vigente. Per le condizioni d’impiego dei cavi si raccomanda di fare riferimento alle norme CEI 20-40 e CEI 20-67.

N07V-K

L’utilizzo dei cavi PATRIOT è consigliato nei luoghi con pericolo d’esplosione o d’incendio, quali centrali termiche ed elettriche, impianti chimici e petrolchimici, acciaierie, impianti di distribuzione di carburanti eccetera.


FROR

L’utilizzo dei cavi Super TUTOR è consigliato nei luoghi con pericolo d’esplosione o d’incendio, quali centrali termiche ed elettriche, impianti chimici, offi cine eccetera.

FG7(O)R-0,6/1 kV

L’utilizzo dei cavi G7 è consigliato nei luoghi con pericolo d’esplosione o d’incendio, quali centrali termiche ed elettriche, impianti chimici e petrolchimici, acciaierie, impianti di distribuzione di carburanti. Adatti anche per impianti fotovoltaici per la loro resistenza ai raggi UV.

Cavi LS0H
Già a partire dagli anni ’60, la continua evoluzione in materia di sicurezza e protezione della vita umana ha portato, nel campo dei cavi elettrici, la nascita di un
cavo per gli impianti di bassa tensione che racchiude quanto di meglio l’attuale tecnologia possa offrire: i cavi LS0H (Low Smoke Zero Halogen). Sono cavi i cui materiali non metallici si autoestinguono in uno spazio ridotto, ma ancora più preziosa è la non emissione di gas tossici e la bassa emissione di fumi. ICEL, sempre attenta alla sicurezza, da molto tempo produce la gamma completa dei cavi LS0H, quali:


N07G9-K H07Z1-K Type 2 FG7(O)M1-0,6/1 kV

L’utilizzo dei cavi atossici è appropriato nei luoghi in cui i pericoli derivanti da un incendio si ripercuotono su una moltitudine di persone, come teatri, cinema, discoteche, fiere, scuole, alberghi, ospedali, palazzi eccetera.

Cavi per impianti fotovoltaici
I cavi ICEL FG7(O)R hanno superato, anche, la prova di resistenza ai raggi UV in conformità a quanto richiesto dalla norma CEI 82-25. Sono, quindi, adatti per l’utilizzo anche negli impianti fotovoltaici. In alternativa ICEL può fornire il nuovo cavo FG21M21 per soddisfare richieste d’utilizzo di un cavo dedicato.

Share

i commenti sono chiusi

Sfoglia Online

Il FILO CONDUTTORE

Direttore responsabile Antonio Soccol
Direttore editoriale Michele Canditone
Coordinamento editoriale Pina Silvestri
Editore Di Pietro Spa
Il Filo Conduttore - Periodico di informazione tecnica ed attualità - Registrazione del Tribunale di Napoli n. 46 del 13/07/2009 - NDB Web Service Srl - Web Agency