twitter
facebook
friend feed
flickr

Automazioni friendly user: Zelio Logic!

Schnider Electric

Schnider Electric

I progressi dei sistemi di automazione e controllo hanno assicurato al settore industriale un notevole aumento della produttività e una diminuzione dei costi.
La generalizzazione dell’elettronica, la potenza e la flessibilità dei software consentono la progettazione di soluzioni più modulari, una miglior gestione ed
offrono nuovi strumenti di manutenzione.
Le esigenze dei Clienti si sono inoltre notevolmente evolute e, insieme alla concorrenza, ai vincoli di produttività e qualità, impongono un metodo di approccio sistematico, a partire dal processo di creazione del valore.
Un’apparecchiatura di automazione è caratterizzata da cinque funzioni base associate e connesse da collegamenti di potenza e di controllo.
Le funzioni base:
• L’alimentazione elettrica
Garantisce la distribuzione dell’energia elettrica verso gli organi di potenza e di controllo. Deve poter essere interrotta e protetta conformemente alle norme d’installazione elettrica ed alle norme di sicurezza delle macchine.
Questa funzione viene generalmente garantita da un interruttore automatico o da un interruttore portafusibili.
• Il comando di potenza
Consente di comandare i carichi elettrici (azionatori) con ordini emessi dal sistema di automazione.
Un contattore garantisce il comando di un carico in ON/OFF, mentre un variatore elettronico consentirà il comando progressivo di un motore o di una resistenza di riscaldamento.
• Il dialogo
È l’interfaccia tra l’uomo e la macchina. Consente di fornire gli ordini e di visualizzare lo stato del processo.
Il comando della strumentazione è garantito da pulsanti, tastiere e schermi tattili. La visualizzazione viene realizzata tramite spie di segnalazione, colonne luminose e schermi.
• L’elaborazione
Si tratta della parte logica dell’automazione che consente, a partire dagli ordini emessi dall’operatore e dalle rilevazioni sullo stato del processo, di comandare i preazionatori e di fornire le informazioni necessarie.
Il tecnico dell’automazione ha a disposizione più soluzioni: dalla più semplice (un pulsante che comanda direttamente un contattore), passando per i sistemi a logica programmabile, fino all’associazione tra controllori programmabili e computer. La disponibilità di controllori programmabili semplici e a basso prezzo ha praticamente provocato la scomparsa degli schemi a relè.
• L’acquisizione
Consente di rilevare una soglia o di misurare il valore di una grandezza fi sica. Oggi quasi tutte queste grandezze possono essere rilevate o misurate. Il progresso tecnologico permette di offrire una vasta gamma di rilevatori.

Il componente intelligente o smart device
Con il termine “smart device” si identificano i nanocontrollori programmabili, le piccole isole di automazione (Power Logic, Sepam, Dialpact eccetera) oltre ai componenti che integrano la funzione di controllo, quali i variatori di velocità.
Questi prodotti sono suffi cientemente intelligenti per gestire localmente le funzioni del processo ed interagire tra di loro.
Garantire una comunicazione trasparente consente di riconfi gurare le task e di effettuare operazioni di diagnostica, funzioni queste presenti nella fi losofi a
Web (indirizzamento individuale, formattazione delle informazioni pronte all’impiego, gestione dei fornitori di informazioni).
Schneider Electric risponde a queste esigenze di smart device application, con un innovativo relè programmabile Zelio Logic, proposto in questo periodo in bundle con una strepitosa offerta composta da:
• uno small Panel XBTN 401
• uno Zelio Logic SR2B121BD
• un Vijeo Designer Lite V1.3 con cavo di programmazione USB
• un software Zelio con cavo di programmazione USB
• un Cavo di collegamento diretto con Zelio &XBTN
• un Alimentatore 24VDC 1.2A
Questa soluzione all in one è dedicata, in particolare, a installatori, quadristi e piccoli OEM i quali possono ottimizzare le proprie macchine con un  collegamento diretto tra Zelio Logic e Megalis XBTN traendo un benefi cio da tutte le funzioni di un HMI collegato ad uno Zelio Logic (display, animazioni grafi che, allarmi eccetera).

Share

i commenti sono chiusi

Sfoglia Online

Il FILO CONDUTTORE

Direttore responsabile Antonio Soccol
Direttore editoriale Michele Canditone
Coordinamento editoriale Pina Silvestri
Editore Di Pietro Spa
Il Filo Conduttore - Periodico di informazione tecnica ed attualità - Registrazione del Tribunale di Napoli n. 46 del 13/07/2009 - NDB Web Service Srl - Web Agency