twitter
facebook
friend feed
flickr

Così non possiamo andare avanti

Aristide Del Grosso

Aristide Del Grosso

“Così non possiamo andare avanti!”, esordisce Aristide Del Grosso, il Presidente della Sezione  Territoriale Campana della Assistal (Associazione Nazionale Costruttori di Impianti). E spiega: “Se la Pubblica Amministrazione, soprattutto al Sud, paga i lavori commissionati con un ritardo di  700/800 giorni rispetto a uno “stato di avanzamento lavori consolidati, approvati e certificati”, noi non ce la facciamo più. Non possiamo accollarci l’onere di sostituirci al sistema finanziario. Ma, soprattutto, la domanda chiave è: quanti morti farà tutto questo nel frattempo?”
Assistal è stata fondata nel 1946 e conta 1.500 (millecinquecento) imprese specializzate nella progettazione, fornitura, installazione, gestione e manutenzione di impianti e, tanto per esser chiari, in particolare rappresenta i seguenti comparti: impianti termici di climatizzazione e ventilazione; impianti idraulici, idrico sanitari e antincendio; impianti di trasporto e distribuzione dei fluidi; impianti elettrici civili e industriali; impianti di telefonia e trasmissione dati; impianti radiotelevisivi; impianti di elevazione (ascensori, montacarichi e scale mobili);  impianti automatici antintrusione e sistemi di sicurezza;  sistemi automatici quali barriere, cancelli, porte, parcheggi ed affini;  impianti ecologici; impianti speciali e facility management. Si tratta, insomma, di una associazione di grande spessore e prestigio.
Per questo risulta impressionante la verve di Aristide Del Grosso: “ Avremo un danno irreparabile”, garantisce e ricorda: “Ho già fatto minaccia di ricorrere anche alla Comunità Europea che sancisce come i pagamenti debbano esser fatti a 90 giorni. Ma, purtroppo, abbiamo un governo il quale emette leggi che non è in grado di applicare e redige quindi regolamenti di attuazione che provocano altre leggi. Il tutto crea solo discapito per le aziende serie, oneste e che non hanno al loro interno infiltrazioni di natura camorristica o malavitosa: quelle che vogliono crescere. Al contrario, con i pagamenti così ritardati, si dà fertilità a quelle aziende che serie non sono e che hanno una gestione…diciamo “poco trasparente”. In definitiva, vengono a mancare regole di mercato certe e chiare.”

Pagine: 1 2 3

Share

i commenti sono chiusi

Sfoglia Online

Il Filo Conduttore - Periodico di informazione tecnica ed attualità - Registrazione del Tribunale di Napoli n. 46 del 13/07/2009 - NDB Web Service Srl - Web Agency