twitter
facebook
friend feed
flickr

Bucatini alla amatriciana (Lazio)

L’origine dei bucatini alla “amatriciana” o “matriciana” è controversa: gli abitanti di Roma e di Amatrice (piccolo paesino in provincia di Rieti) si contendono il merito dell’invenzione. La cosa certa è che nasce come piatto povero, ma per la sua bontà è oggi considerato un piatto degno di un re!

Bucatini all'amatriciana

Bucatini all'amatriciana

Ingredienti
per 4 persone

350 gr di bucatini
100 gr di guanciale in 2 fette
400 gr di pomidoro maturi e sodi
peperoncino rosso qb
20 gr di pecorino romano grattugiato
un goccio di vino bianco

Preparazione
Sbollentare i pomidoro, privarli della pelle e dei semi e tritarli piuttosto grossolanamente. Tagliare a piccoli dadi il guanciale e farlo rosolare in una padella antiaderente a fuoco basso con un po’ di olio finchè risulti dorato e croccante, unire un goccio di vino bianco e farlo ritirare. Versare nella padella i pomidoro e il peperoncino sbriciolato, salare e pepare e cuocere a fuoco moderato per circa 10 min.
Nel frattempo, fare cuocere i bucatini al dente in abbondante acqua salata. Scolare la pasta, versarla nella padella dove si è preparata la salsa e farla insaporire per circa 1 min. Aggiungere il pecorino romano grattugiato, poi servire.

Share

i commenti sono chiusi

Sfoglia Online

Il FILO CONDUTTORE

Direttore responsabile Antonio Soccol
Direttore editoriale Michele Canditone
Coordinamento editoriale Pina Silvestri
Editore Di Pietro Spa
Il Filo Conduttore - Periodico di informazione tecnica ed attualità - Registrazione del Tribunale di Napoli n. 46 del 13/07/2009 - NDB Web Service Srl - Web Agency